Terapia acne

Terapia acne

L’acne è un inestetismo molto comune che colpisce uomini e donne di tutte le età, in particolare durante la fase dell’adolescenza (acne giovanile), ma che in molti casi persiste anche in età adulta. L’esordio è più precoce nelle femmine (11 anni) rispetto ai maschi (12-13 anni) e, generalmente, la malattia si risolve intorno ai 20 anni. Si tratta di una malattia del follicolo pilo-sebaceo, responsabile della comparsa di lesioni non infiammatorie (comedoni o “punti neri”) e lesioni infiammatorie (papule, pustole, noduli e cisti), più o meno gravi. Compare soprattutto nelle aree ricche di ghiandole sebacee, come ad esempio la zona T del volto. Oltre a essere un inestetismo, l’acne va considerata come una vera e propria patologia che, se non trattata, può portare ad esiti cicatriziali.

La cura dell’acne deve comprendere sia una terapia medica (antibioticoterapia, prodotti per la detersione, acido retinoico, benzoilperossido (BPO), acido azelaico, antiandrogeni topici, corticosteroidi) sia una terapia di tipo medico estetico con trattamenti che vanno ad agire nella cute in profondità, eliminando non solo l’inestetismo, ma favorendo anche la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Il peeling chimico ha un’azione esfoliante sulla pelle in tempi relativamente rapidi, favorisce il turnover cellulare e accelera la rigenerazione dei tessuti cutanei. I filler e i bioristrutturanti vengono utilizzati per riempire le cicatrici depresse . In alternativa si possono utilizzare diversi apparecchi medicali tra cui Laser e Radiofrequenza.

Elenco trattamenti

Trattamenti viso

Trattamenti corpo

Medicina antiaging

Prenota il tuo trattamento

9 + 9 =