Rughe codice a barre

Categoria: Trattamenti viso

Le rughe periorali, dette “codice a barre” sono uno degli inestetismi che di più rivelano l’età di un individuo.
Ad oggi, il miglior trattamento per le rughe codice a barre è offerto dal filler di acido ialuronico, che permette di ridefinire il contorno delle labbra e distenderne le rughe.

Rughe codice a barre: di cosa si tratta?

Si tratta di quei piccoli segni che si formano intorno alla bocca, piccole rughe che, partendo dal contorno labbra, si irradiano verso l’alto e il basso, assumendo una vaga somiglianza con il barcode dei prodotti, dal quale appunto prendono il nome.

L’invecchiamento cutaneo è la causa principe dell’apparizione di queste rughe, ma non c’è dubbio che anche stili di vita scorretti, come l’abitudine al fumo, concorrano alla formazione di questi segni rivelatori del tempo che passa.

Alla comparsa di tali rughe contribuiscono anche i raggi solari ed è questo il motivo principale per cui è sempre consigliato idratare a fondo la pelle prima di uscire ed applicare creme protettive in caso di esposizione al sole.

Trattamento con filler di acido ialuronico

Una volta comparse, sarà molto difficile coprirle col trucco, che anzi potrebbe metterle in risalto. Per eliminare le rughe codice a barre sarà quindi necessario ricorrere al trattamento con acido ialuronico, avendo sempre l’accortezza di rivolgersi solo e soltanto a medici estetici qualificati.

Dopo aver studiato a fondo il volto della paziente, valutandone asimmetrie e caratteristiche personali, il medico estetico provvederà ad applicare una pomata anestetica sull’area da trattare, per poi iniziare a iniettare l’acido ialuronico mediante un sottilissimo ago oppure una cannula.

I risultati sono visibili fin da subito, ma non sono permanenti: a causa del riassorbimento del filler, dopo 6/8 mesi potrebbe rendersi necessario ripetere il trattamento.

Togliere le rughe codice a barre è semplice e indolore. Per questa ragione è consigliabile non aspettare i 50 anni, ma intervenire appena se ne nota la comparsa.

Altri trattamenti utili

Molto importante integrare il filler con altri trattamenti. In primis la biorivitalizzazione, che mediante l’iniezione di acido ialuronico libero, vitamine ed antiossidanti permette di migliorare decisamente la texture, l’idratazione e la compattezza cutanea. Tale trattamento prevede 2/3 sedute a distanza di 15/20 giorni.

In alternativa si utilizza il needling, miocroiniezioni e applicazione di sostanze che permettono sempre un netto miglioramento dell’aspetto della cute.

In caso di rughe molto profonde, si abbina anche in peeling medio che permette una rigenerazione cutanea.
La scelta del trattamento si effettua dopo la prima visita durante la quale si studia nei dettagli il trattamento più adeguato alla paziente.

Chiamami per una prima visita gratuita al 3384493164!

Articoli correlati

Ridefinire gli zigomi

Ridefinire gli zigomi

Ridefinire gli zigomi: a chi è rivolto e come si effettuaZigomi definiti e simmetrici, che danno armoniosità al volto e sostengono la parte inferiore, donando un aspetto fresco e giovanile: quali sono gli interventi di medicina estetica utili per ridefinire gli...

leggi tutto
Profhilo viso

Profhilo viso

Profhilo viso: rimodella il tuo viso e il tuo corpoProfhilo non è un filler, non riempie le rughe, ma è un biorivitalizzante, bioristrutturante e un rimodellante dei contorni del viso e del corpo. E’ il prodotto ideale per migliorare la lassità cutanea di viso, collo...

leggi tutto
BABY BOTOX

BABY BOTOX

Baby Botox: alleato di una generazione che non vuole invecchiareIl Botox, conosciuto anche come Botulino, è sempre stato associato ai trattamenti estetici da eseguire in età matura. Tuttavia, secondo i dati forniti dalla Società Americana di Chirurgia Plastica...

leggi tutto

Prenota il tuo trattamento

7 + 3 =